Allevamento degli orrori: 60 cani ammassati tra feci e urine | Dogalize

allevamento degli orrori

Allevamento degli orrori: 60 cani ammassati tra feci e urine | Dogalize
Cani ammassati tra sporcizia e incuria. A Sansepolcro (Arezzo) l'allevamento degli orrori: sono stati scoperti 60 cani di razza allevati in un appartamento. Le condizioni in cui i cani erano tenuti erano pessime, considerando che erano costretti a vivere ammassati fra urine e feci miste a cibo. La denuncia dell’allevamento abusivo è avvenuto ad opera dell’associazione animalista Eital e dell’onorevole M5S Paolo Bernini, e a ciò ha fatto seguito l’ispezione della Asl.

In teoria, dovevano essere presenti altri 30 cani, ma non c’erano, e si teme che siano morti e che poi siano stati smaltiti in modo illecito.

I cani, intanto, sono stati spostati in due strutture, tra cui una attenzionata dall’autorità giudiziaria in passato. E per questo Eital e Bernini hanno depositato un esposto in Procura per chiedere il perché i cani non siano stati salvati lo stesso giorno dell’intervento, e perché siano stati portati proprio in quella struttura, domandando anche che gli animali possano essere spostati in una struttura diversa e più idonea per curarli.

Giorgia Martino
Fonte: Arezzo Tv

 

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×