Animali abbandonati investiti: chi risarcisce i danni?

risarcimento Animali abbandonati investiti: è il gestore a risarcire i danni

Animali abbandonati investiti: è il gestore della strada a risarcire i danni

Con l’arrivo dell’estate, purtroppo, aumentano gli abbandoni, che spesso si verificano sulle autostrade: questo, oltre che nel tradimento di Fido e Micia, si traduce anche spesso in incidenti stradali, talvolta anche molto gravi. Per la giurisprudenza, è il gestore della strada che deve rispondere di eventuali danni causati da investimenti di animali e arrecati a persone o cose.

Ad esempio, per un investimento avvenuto in autostrada, la Terza Sezione Civile del Tribunale di Taranto ha condannato la società di gestione che non aveva protetto le corsie in modo adeguato da far sì che fossero accessibili per gli animali.

Nel 2013 la Suprema Corte aveva enunciato che la responsabilità fosse evitabile solo per caso fortuito, ossia se, nonostante tutte le cautele necessarie, l’investimento fosse avvenuto ugualmente.

Tuttavia, se il gestore della strada deve risarcire economicamente, non dimentichiamo che chi abbandona è il vero responsabile di tante tragedie, in primis della tragedia in cui si trasforma la vita del proprio amico a 4 zampe, laddove riuscisse a sopravvivere all’abbandono stesso.

 
dc25b900-2342-44e5-87d6-9232d9fb0190

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×