Avvelena cani: ripreso dalle telecamere | Dogalize

Avvelena cani

Avvelena cani: ripreso dalle telecamere | Dogalize

Avvelena cani: Gli avvelenamenti di animali sono purtroppo all’ordine del giorno in tutta Italia. A Squinzano, in via Cairoli, lo scorso 30 agosto avevano cercato di uccidere cinque meticci che erano seguiti dai volontari e dalla gente del luogo. Questo tentativo era avvenuto servendosi di polpette avvelenate. Ora c’è una denuncia. Il gesto di questo individuo crudele è stato ripreso dalle telecamere in strada: queste immagini adesso sono in procura.

Giorgia Martino

Fonte: Quotidiano di Puglia
dc25b900-2342-44e5-87d6-9232d9fb0190

Avvelenamento di animali, una piaga da sconfiggere

I casi di avvelenamento di animali, sono purtroppo una piaga che ogni anno causa davvero una strage.

Molto spesso non vengono colpiti solo i nostri amici cani e gatti ma in gran parte ne fa le spese la fauna selvatica, che è di difficile rilevamento.

Le sostanze più utilizzate sono i pesticidi facilmente rinvenibili in commercio per fini agricoli, ma anche liquidi refrigeranti e stricnina, prodotti inodore ed incolore, immessa in polpette  che diventano facilmente esche letali per i nostri amici.

Le associazioni animaliste ribadiscono continuamente che per porre fine a questa piaga
servono informazione, controlli, educazione e repressione ed possibile farlo al meglio solo con un coordinamento, il cui luogo più idoneo è proprio la prefettura. Sempre meglio ribadire che il coinvolgimento della società civile è fondamentale per far emergere un fenomeno davvero subdolo e sommerso, ma ovvio che a monte è necessaria una vasta azione informativa e di sollecito nei confronti dei cittadini”

Sintomi di avvelenamento

Ricordiamo che in caso di avvelenamento , l’immediata individuazione della situazione è molto spesso il fattore decisivo che può salvare la vita del vostro cane o di qualunque animale ne sia vittima; i sintomi che si manifestano dai 30 minuti alle 2 ore successive il fatto sono normalmente: arti rigidi, incapacità di rimanere in piedi, salivazione eccessiva e difficoltà respiratorie, crisi convulsive, diarrea e vomito. In presenza di questi sintomi contattate subito il veterinario.

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×