Cani morti per bocconi avvelenati: la rabbia di Manerba

Cani morti per bocconi avvelenati: la rabbia di Manerba

Cani morti per  bocconi avvelenati: la rabbia di Manerba

Bocconi avvelenati, ancora una volta, sono il mezzo dei killer senza scrupolo che decidono di dare un senso alla loro triste vita uccidendo i cani e, con loro, la serenità delle loro famiglie.

A Manerba (Bs) le vittime risapute di questa vigliaccata sono arrivate a 10. L’ultimo è un meticcio che era stato portato dalla sua famiglia dalla Germania in vacanza sul lago. Il cagnolino, quando ha ingoiato il boccone avvelenato, stava passeggiando fuori da un campeggio dalle parti del Zocco. Il suo amico umano, che lo stava portando a spasso, notando che aveva mangiato qualcosa di sospetto lo ha portato subito dal veterinario. Dopo una lavanda gastrica e varie cure, sembrava essersi ripreso, ma dopo due giorni è peggiorato ed è morto in qualche ora.

Walter Edler, uno dei cittadini che hanno formato un comitato per contrastare tale situazione, afferma: “Non se ne può più. Pensavamo che l’ondata si fosse spenta a luglio e invece eccoci di nuovo a piangere un’altra vittima dei bocconi. Abbiamo affisso cartelli in tre lingue per spingere i proprietari a tenere gli occhi aperti, spieghiamo il problema a chiunque incontriamo, ma non serve. Finché qualcuno continuerà a disseminare in zona i bocconi avvelenati, le morti non potranno cessare”.

Cosa fare se il cane è stato avvelenato

Se il tuo cane è stato avvelenato:

  1. Non dare dei liquidi al cane.  Se ha ingerito una sostanza velenosa potresti contribuire a diffonderla più velocemente in tutto il corpo.
  2. Chiama il numero verde antiveleno
  3. Contatta il tuo Veterinario o una clinica veterinaria

Veterinari Dogalize

 

 

 

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×