Scoperto allevamento degli orrori: cani e maiali in pessime condizioni

Scoperto allevamento degli orrori: cani e maiali in pessime condizioni igenico sanitario,Gli animali sono tutti stati allontanati.

Scoperto allevamento degli orrori: cani e maiali in pessime condizioni | Dogalize

Il personale dei Comandi Stazioni forestali di Ancona, Jesi e Conero sono intervenuti insieme alle Guardie Zoofile OIPA di Ancona e al Servizio veterinario locale per porre fine ad una situazione in cui sono stati trovati vari animali in terribili condizioni: 18 cani, 10 maiali, 4 capre e 2 uccelli di specie protetta sono stati infatti scoperti in pessime condizioni igienico-sanitarie.

Il luogo in cui aveva posto questo allevamento dell’orrore sarebbe stata, secondo il Corpo Forestale, priva di autorizzazione sanitaria, oltre al fatto che molti di questi animali non erano iscritti all’anagrafe.

Gli illeciti contestati sono omessa custodia delle armi, maltrattamento e lesioni di animali, possesso di avifauna protetta.
Quelli amministrativi , invece, consistono nelle mancate iscrizioni di cani e maiali all’anagrafe e nell’assenza di autorizzazione sanitaria dell’allevamento.

Gli animali sono stati sequestrati tutti, e i 18 cani sono stati portati presso il canile di Falconara Marittima, mentre gli animali da cortile e i volatili sono stati affidati al detentore in custodia temporanea.

Uno dei cani, purtroppo, non ce l’ha fatta ed è morto dopo il sequestro a causa delle terribili condizioni di salute in cui si trovava.

Tutte queste indagini sono nate nell’ambito di un controllo amministrativo volto alla verifica del commercio di animali su web.

Giorgia Martino
Fonte: Geapress

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×