Vendevano cuccioli malati e deportati dall’ Est, denunciati coniugi

Vendono cuccioli malati dall' Est: Denunciati

Pontedera: vendevano cuccioli malati e deportati dall’Est, denunciati coniugi

A Pontedera è stato sequestrato un negozio di animali. Proprietari dell’esercizio due coniugi, accusati di vendere cuccioli troppo piccoli per poter essere strappati alle loro madri, nonché di vendere cani già malati e di aver importato illegalmente cani dall’estero.

Quattro le denunce contro i due coniugi, ad opera di clienti che, una volta acquistati i cani, li hanno visti morire per malattie già presenti, o hanno dovuto sostenere costosissime cure mediche per salvarli. Al momento del sequestro non vi erano animali nell’attività commerciale.

Giorgia Martino
Fonte: Il Tirreno

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×