Cani e Halloween le maschere pi veloci e divertenti | Dogalize

costumi per cani

Cani e Halloween: le maschere più veloci e divertenti | Dogalize

Dobbiamo ammetterlo: Halloween sarà pure una festa “poco italiana”, ma ormai ha conquistato i grandi e i piccini del nostro Belpaese. Non solo, perché già da qualche tempo, sono sempre di più i proprietari di cani che amano “agghindare” i loro pelosi per l’occasione, realizzando per loro abiti “spaventosi” (o che almeno nelle intenzioni dovrebbero far paura) o acquistandone di già confezionati. D’altronde di modelli ce ne sono davvero tantissimi in commercio anche in Rete e più o meno adatti a tutte le tasche (si va dai 15 euro in su).

Se anche voi siete a caccia di idee per il prossimo 31 ottobre, quindi, date un’occhiata alla nostra gallery. Ma quello che però più conta nella ricerca del “costume perfetto” e che risponda ad alcuni semplici canoni: in questo modo potrete divertirvi a fare il vostro “dolcetto o scherzetto a 6 zampe”, senza creare ai cuccioloni domestici inutili stress. Per prima cosa, dunque, fate attenzione alla taglia e alla forma della maschera che volete comprare: dovreste sempre cercare di valutare la precisa silhouette dell’animale che dovrebbe vestire. Inoltre, il costume non deve essere d’intralcio alla deambulazione, non deve coprire il muso del cane o rendere complessa l’espletazione dei suoi bisogni fisiologici.

Se avete intenzione di portarlo a spasso con voi per fare il “tradizionale giro delle case”, preferite un colore acceso, come l’arancione o il rosso. Questo perché, se dovesse capitare di perderlo nella ressa di un evento pubblico o di una festa, potrebbe essere più facile individuare l’animale fuggito. Altro punto fondamentale: la sicurezza. Che il costume sia autoprodotto o acquistato, va adeguatamente controllato prima di metterlo addosso all’animale. Bisogna verificare la resistenza dei bottoni, affinché non si stacchino e l’esemplare li possa ingerire, e testare cuciture e zip, così che non siano possibile veicolo per ferite o traumi. Sono da preferire, poi, i tessuti come il cotone, più difficili da strappare, mentre da evitare le pellicce sintetiche: il cane leccandosi potrebbe ingerirle.

Per abituare il cane alla nuova “armatura”, infine, si consiglia inoltre di abituarlo piano, piano, per almeno 15 giorni prima dell’evento, facendogliela indossare quotidianamente per almeno per 10/15 minuti, fino ad arrivare a un massimo di 30. E state sereni che se la cosa non gli sarà troppo gradita, ve ne accorgerete sicuramente!

Fonte: velvetpets.it

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×