Freddo cane: hai protetto il cane dal freddo?

freddo cane inverno

Che Freddo Cane! Non solo un modo di dire

Inverno e i cani: Come ogni anno, con le prime avvisaglie di freddo si comincia a pensare all’inverno, e per molti proprietari di cani, in particolare quelli che hanno appena iniziato la loro avventura di vita insieme a qualche simpatico quadrupede, si ripropongono alcune domande molto importanti: il mio cane è pronto per l’inverno? È attrezzato a sufficienza per resistere al freddo? E infine, c’è qualcosa che io possa fare per aiutare il mio cane contro gelo e intemperie?

Per nostra fortuna sì, abbiamo a nostra disposizione molti tipi di interventi per aiutare il nostro cane a passare senza danni e disagi i mesi più freddi dell’anno, ma prima di tutto occorre capire se il nostro miglior amico ha davvero bisogno del nostro intervento o meno.

Non c’è ovviamente una regola assoluta che sia in grado di coprire tutti i casi possibili, ma esistono alcune indicazioni di carattere generale che possono aiutarvi nelle vostre scelte.

Fra i cani che generalmente non hanno bisogno di particolari aiuti contro il freddo ci sono molte razze di taglia media e grande, dotate di pelo lungo o medio (ma è spesso sufficiente un pelo corto, basta che sia ben folto e molto duro). Queste razze, abituate da secoli alla vita all’aria aperta e generalmente dotate di ottima costituzione, sono già ben attrezzate a resistere alle temperature rigide e, sempre che non si viva in regioni particolarmente gelide, non hanno bisogno di accorgimenti particolari.

Hai protetto il cane dal freddo in inverno ?

Diverso il discorso sia per le razze a pelo corto (e la taglia importa poco), sia per tutti i cani di taglia piccola e da appartamento, che patiscono molto di più il freddo e gli sbalzi di temperatura, così come sono da proteggere ovviamente tutti i cuccioli, i cani molto anziani e quelli che hanno qualche tipo di patologia.

Stabilito l’eventuale bisogno di protezione dall’inverno, resta da decidere su quali fronti agire e ci sono almeno tre aree ben distinte all’interno delle quali possiamo aiutare il nostro cane: l’abbigliamento, la cuccia e l’alimentazione.

Scegliere il cappotto giusto per il nostro cane non è sempre facile e in occasione di un precedente articolo, alla cui lettura vi rimandiamo, abbiamo fornito alcuni elementi guida.

In generale conviene sempre spendere qualche euro in più e prediligere la qualità dei materiali, lasciando per ultimi i nostri gusti estetici.

Occorre proteggere in particolare pancia e schiena e il cappottino per cane dovrebbe essere facilmente lavabile e possibilmente impermeabile, la soluzione migliore in assoluto, che si può trovare con facilità in ogni buon negozio online, è quella che prevede un indumento doppio, con uno strato di materiale adatto a riscaldare e una aggiunta di copertura impermeabile, così da poter utilizzare entrambi o soltanto uno a seconda dei casi.

L’altro campo di intervento è sicuramente quello della cuccia, elemento comunque sempre cruciale nella vita del nostro quattrozampe. Anche in questo caso potrà aiutarvi la lettura dei due nostri precedenti articoli dedicati a questo tema, dedicati specificatamente alle cucce da interno e alle cucce da esterno, tenendo comunque presente che la qualità dei materiali è nuovamente di grande importanza, così come è cruciale che la cuccia sia ben isolata dal pavimento.

Per quanto riguarda l’alimentazione, infine, si tratta di un argomento un po’ più delicato che bisognerebbe discutere con il proprio veterinario di fiducia, ma in generale, nel caso rimanga immutata la quantità di moto quotidiano del vostro cane, durante i mesi invernali bisognerebbe fornire un maggiore apporto di calorie.

Che freddo cane….. non è solo un modo di dire.

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×