Monza, allarme per un cane chiuso in auto in sosta da ore

cane chiuso in auto

Monza, allarme per un cane chiuso in auto in sosta da ore

Un cane in una gabbia nel bagagliaio, chiuso in auto. Sono stati i cittadini che domenica 1 novembre sono passati per via Boccaccio a Monza a lanciare l’allarme alle forze dell’ordine per quell’animale chiuso in una monovolume ferma a lato strada. “Da ore”, riferivano i testimoni.

Quando i vigili sono arrivati, intorno alle 11:00, il cane pastore era sofferente per l’impossibilità di muoversi in uno spazio angusto, un cubo di 50 centimetri di altezza, larghezza e profondità. Una gabbia per il trasporto degli animali, ma di dimensioni non sufficienti per la taglia del cane in questione.

Non potendo forzare la serratura, gli agenti sono risaliti al proprietario della Seat attraverso la targa e l’hanno convocato con urgenza. Lui, un desiano cinquantenne, una volta arrivato ha aperto l’auto e ha provveduto a far scendere il cane. Ma ha avuto anche il tempo per battibeccare con alcuni presenti che non hanno mancato di sottolineare il fatto che si fosse allontanato, di fatto abbandonandolo.

L’uomo è stato multato e in base al regolamento per il benessere degli animali in vigore a Monza pagherà una sanzione di 167 euro. È stato inoltre ipotizzato il reato di maltrattamento e abbandono di animale sul quale procederà la procura.

Fonte: ilcittadinomb.it

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×