La storia di Osvaldone, l’eroe de L’Aquila

storia

La storia di Osvaldone, l’eroe de L’Aquila | Dogalize

Una storia splendida, che però a causa della burocrazia può trasformarsi in una molto triste: è la storia di Osvaldone, pastore abruzzese di Rovere a Rocca di Mezzo, provincia de L’Aquila.

Il cagnolone è un supereroe da quelle parti: recentemente ha salvato una anziana donna che, con la sua carrozzina, passeggiava intorno a una pista ciclabile da una muta di cani randagi. I cani hanno accerchiato la donna che ha attirato Osvaldone con le sue urla: il cane ha allontanato i selvaggi suoi simili, procurandosi delle brutte ferite e rimanendo a protezione della donna, che ha contraccambiato curandolo.

Non è la prima volta che accade; altre persone sono state difese da Osvaldone, che però ora, paradossalmente, rischia di essere portato via dall’autorità in quanto non possiede nè microchip nè collare.

Tuttavia, la cittadinanza intera si è già mobilitata per tenere con sé il gigante buono, e le procedure perché Osvaldone entri a far parte ufficialmente di una delle famiglie del paese è avviata.

Se siete curiosi di sapere qualche notizia riguardante cani e stili di vita di altri animali, visitare www.dogalize.com!

 

Daniele Barbieri

Fonte: TgCom

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×