Cucina casalinga per gatti, benessere e salute assicurati

Cucina casalinga per gatti, benessere e salute assicurati

Cucina casalinga per gatti, benessere e salute assicurati

La cucina casalinga per gatti spesso non è l’ideale per chi lavora ed ha molti impegni, sono tantissimi i padroni di gattini che preferiscono andare ad acquistare cibo preparato e proporre quello pur sapendo che non fa bene alla salute del micio. Ci sono però anche molte altre persone che pur non avendo molto tempo libero sacrificano anche gli unici minuti da dedicare al proprio relax per il benessere e la salute del gatto. Lo sappiamo che la cucina casalinga per gatti e anche per gli uomini non ha paragoni con tutto ciò che viene acquistato già pronto, perchè solo in questo modo sappiamo cosa stiamo mangiando o cosa stiamo facendo mangiare ad altri.

Cucina casalinga per gatti cosa preparare per il proprio micio 

La cucina casalinga per gatti propone tantissimi piatti prelibati da preparare al proprio gattino che non potrà fare altro che leccarsi i baffi. Gli ingredienti principali sono ovviamente la carne, le verdure, le interiora come il fegato e poi anche il riso, l’olio, tutto ovviamente precotto e poi arricchito con altri ingredienti naturali per aumentargli l’appetito. Ai gatti piace anche tanto il pesce oltre che la carne, ma bisogna fare attenzione in quanto nel pesce ci sono le lische che possono danneggiargli lo stomaco, stessa cosa per quanto riguarda le ossa. Quindi è inutile dirlo, la cucina casalinga per gatti gli farà bene solo se si fa particolare attenzione.

Cucina casalinga per gatti, quali sono gli alimenti da evitare

Altro dettaglio per far sì che la nostra cucina casalinga per gatti porti con se solamente vantaggi è utilizzare gli ingredienti che al micio possono fare bene. Tra questi non ci sono assolutamente l’aglio, l’avocado, l’uovo crudo, il caffè, tutto ciò che è dolce, cioccolata compresa e il cibo per cani che, anche se può sembrare strano, è totalmente diverso. Il cane e il gatto hanno bisogno di cibi opposti, quindi fare la differenza tra loro anche quando si cucina, è la prima regola per chi vorrebbe averli tutti e due in casa.

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×