Le diverse fasi della gravidanza dei gatti

Le diverse fasi della gravidanza dei gatti

Le fasi della gravidanza dei gatti

Chi possiede una gatta non sterilizzata dovrà, almeno una volta nella vita, prendersi cura del micio durante la gravidanza.
Se siete alle prese con la gestazione della vostra gatta e vi state ponendo mille domande, in questo articolo troverete una breve guida alla gravidanza dei gatti.

Le fasi della gravidanza dei gatti

La gestazione dei gatti dura dai 58 ai 62 giorni e le fasi della gravidanza dei gatti sono cinque.

La prima fase è quella della fertilizzazione: di norma, i gatti sono fertili a partire dai 5/6 mesi di età. La stagione in cui i gatti vanno in calore è peculiare e facilmente riconoscibile: il micio in calore, infatti, emette tipici e continui miagolii per prepararsi al corteggiamento. E’ in questa fase che avviene la fecondazione ed inizia la gestazione vera e propria.

La seconda fase è definita “delle nausee”: di norma questo periodo dura all’incirca due settimane ed è molto simile (specialmente come sintomatologia) a quello che attraversa la donna. In questa fase, la gatta ha la nausea e potrebbe rigurgitare più e più volte durante il corso della giornata. Un altro sintomo tipico di questa fase (e della gravidanza in senso lato) è l’inappetenza della gatta che non ha voglia di alimentarsi con i consueti cibi.

La terza fase è definita “dell’ingrasso” e corrisponde alla metà della gravidanza. In questo periodo comincia a far capolino una pancia sempre più grande e, al tatto, è possibile anche sentire i gattini muoversi.

Nel corso della fase pre-termine, gatta si prepara al parto: i capezzoli si ingrossano, assumono un colore rosso vivo e, spesso, sono visibili piccole perdite di latte. In questa fase, la gatta ha voglia di rilassarsi e di dormire tutto il giorno: è il momento giusto per preparare una morbida e confortevole cuccia che il gatto potrà scegliere per il parto.

L’ultima fase della gravidanza del gatto corrisponde al parto: il travaglio potrebbe durare circa un’ora e i piccoli potrebbero nascere a distanza di una manciata di minuti l’uno dall’altro.

No Comments Yet

Comments are closed

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×