Addestrare un cane con il guinzaglio e senza

Addestrare un cane con il guinzaglio e senza

Addestrare un cane con il guinzaglio e senza 

Addestrare un cane con il guinzaglio o addestrare un cane senza guinzaglio, è una scelta ma è possibile provare a farlo in entrambi i modi.

La scelta naturalmente dipende anche dal carattere del cane, se l’animale è molto vivace e poco incline alle regole è bene insegnargli a camminare con il guinzaglio, perché altrimenti potrebbe scappare, e potreste fare fatica a portarlo a passeggio.

Se invece, già da piccolo siete riusciti ad insegnare al cane come comportarsi sicuramente, riuscirete ad addestrarlo sia con il guinzaglio che senza.

Addestrare un cane con il guinzaglio come fare

Come già detto scegliere di addestrare un cane con il guinzaglio è necessario, soprattutto se il cane ha un carattere entusiasta, curioso e molto vivace. Infatti, se il cane ha un carattere del genere è necessario portarlo al guinzaglio per riuscire a passeggiare tranquilli con lui, anche quando c’è molta gente.

Per addestrare un cane con il guinzaglio è innanzi tutto necessario che quest’attività, sia iniziata nel momento in cui il cane entra a far parte della propria famiglia, in questo modo si abituerà subito ad indossare il collare.

Naturalmente addestrare un cane con il guinzaglio, è necessario, anche per legge, in alcune nazioni, in cui è richiesto che il cane sia portato a passeggio con un adeguato guinzaglio per cani. I cani, come ogni animale, ha bisogno di un periodo di addestramento, che può durare anche a lungo. Infatti, ci sono cani che apprendono dopo un paio di settimane altri che invece impiegano mesi.

I cani in giovane età sono più propensi ad imparare a portare il guinzaglio, mentre quando sono già grandi e non lo hanno mai indossato, allora sarà un po’ più difficile insegnargli a portarlo e potrebbero perfino cercare di toglierselo in più di un’occasione.

Per riuscire ad addestrare un cane al guinzaglio, comincia a farlo mettendogli collare e guinzaglio mentre sta mangiando e lascia penzolare il guinzaglio vicino al suo fianco. Così il cane riuscirà ad associare il guinzaglio ad una cosa piacevole, e si abituerà più facilmente ad indossarlo.

All’inizio mentre camminate con il cane prendete il guinzaglio con la mano destra e un biscotto nella mano sinistra, cercando di convincere così il cane a camminarti sul fianco sinistro e mentre lo accompagni gli devi dire “Andiamo…”. Una nota importante, ricordatevi che mentre gli insegnate a portare il guinzaglio, non dovete mai sgridarlo e gridargli contro, ma dovete anzi cercare di essere gentili e comprensivi con loro.

Addestrare un cane senza guinzaglio come fare

Addestrare un cane senza guinzaglio è possibile, come addestrare un cane con il guinzaglio, un’animale è fonte di responsabilità, ed ha anche bisogno di cure, attenzioni e affetto. Insegnare al cane, a camminare al vostro fianco può essere molto importante, perché in questo modo, l’animale riuscirà sia a seguirvi e imparerà a non fuggire quando uscite per una passeggiata fuori di casa.

Per riuscire ad addestrare un cane senza guinzaglio, iniziate a portarlo nel giardino fuori casa o in uno spazio circoscritto, in modo che non possa scappare e per sbaglio finire sotto una macchina. Quindi portate, il cane in uno spazio chiuso, e cercate di portate il cane affianco a voi con l’ausilio di un biscotto, tenete il biscotto in una mano, e camminate, vedrete che il cane vi seguirà perché vuole mangiare il biscotto, ma in questo modo gli insegnerete a camminarvi affianco anche senza guinzaglio.

Con il tempo sostituite il biscotto con un giocattolo e infine cercate di addestrare un cane senza guinzaglio senza l’ausilio di niente, portandolo, prima nella via vicino a casa e man mano che imparerà provate a portarlo sempre in spazi più aperti.

 

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×