Fontanella per gatti, perché sceglierla e le tipologie

Fontanella per gatti, perché sceglierla e le tipologie

Fontanella per gatti, perché sceglierla

Una fontanella per gatti è una ottima scelta per quei gatti che hanno la tendenza a bere poco. I nostri amici felini sono tendenzialmente più propensi alla disidratazione rispetto agli altri animali domestici, anche se possono non mangiare per molti giorni senza stare male. L’istinto di non bere può rimanere anche nelle stagioni con forte caldo. Una fontanella per gatti quindi, può far avvicinare gatti curiosi e spingerli a bere di più

Fontanella per gatti: nuova abitudine

Negli ultimi anni le fontanelle per gatti si sono molto diffuse nelle case dei loro padroni, notando come questi animali apprezzino molto la loro presenza. L’acqua in costante movimento infatti permette di essere percepita sempre fresca e ossigenata, e grazie ai filtri presenti nell’apparecchio, nelle migliori fontane, l’acqua rimane maggiormente pulita dalla sporcizia o dai peli dell’animale. I gatti amano anche giocare con l’acqua, ecco perché si vedono spesso riprese di gatti che bevono dai rubinetti dei lavandini. Alcuni padroni assecondano questa abitudine, ma può essere scomodo dover aprire il lavandino ogni volta: ecco perché interviene la fontanella per gatti.

Fontanella per gatti: diverse tipologie

Le fontanelle per gatti sono presenti in commercio in diversi materiali: principalmente sono in plastica, in ceramica o in metallo. Le migliori tipologie presentano dei filtri per l’acqua, ma esistono versioni anche senza. Possono poi essere di diverse forme e dimensioni, colorate o neutre.

Per funzionare correttamente le fontanelle per gatti devono essere collegate alla corrente elettrica: il riciclo dell’acqua infatti va alimentato, ma queste fontanelle sono pensate per avere un consumo di corrente molto ridotto. La pompa del riciclo dell’acqua è infatti molto simile a quella che è usata negli acquari per i pesci. I filtri hanno una durata variabile, in ogni modello è specificato il periodo ottimale di utilizzo, oltre il quale il filtro andrebbe cambiato: solitamente, la vita ottimale di un filtro è di un mese. E’ bene anche pulire con regolarità la fontanella, immergendola in acqua e anticalcare.

No Comments Yet

Comments are closed

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×