Gatti che litigano: le cause e i rimedi per limitarlo

Gatti che litigano: le cause e i rimedi per limitarlo

Gatti che litigano: le cause e i rimedi per limitarlo

Molto spesso, soprattutto nelle sere d’estate, si sentono gatti che litigano per strada o, qualora se ne possegga più di un esemplare, è facile vederli alle prese con atteggiamenti volti al litigio. Ma quali sono le ragioni che portano alla possibilità di assistere scene con gatti che litigano? Per prima cosa occorre sottolineare che i felini sono di per sé animali autosufficienti, che difficilmente si aggregano ad altri esemplari ma, anzi, la maggior parte delle volte è possibile vedere gatti che litigano per la difesa del proprio territorio o della propria preda.

Gatti che litigano: le zuffe tra animali

E’ possibile accorgersi della presenza di gatti che litigano fra di loro mediante alcuni comportamenti e atteggiamenti tipici, come ad esempio quelli legati ai particolari versi emessi dai felini, o dalla postura corporea che essi assumono, sia in posizione di difesa, sia come attacco verso l’esemplare avversario. Inoltre non mancano poi le particolari espressioni visive assunte dai gatti che litigano, così come la marcatura, una tipica serie di atteggiamenti volti a far sì che vengano evitati scontri. In una casa in cui vivono diversi esemplari felini, poi, non è difficile vedere i propri gatti che litigano per difendere una zona dell’abitazione che viene prediletta da uno rispetto all’altro: in questo caso occorre attuare alcuni comportamenti volti a ridurre gli episodi violenti, ripristinando il giusto equilibrio di convivenza tra gli animali. Vediamo come.

I rimedi per ridurre gli episodi

Se assistere a scene in cui sono presenti gatti che litigano è ormai per voi all’ordine del giorno, nessun problema: grazie a qualche semplice consiglio sarà possibile ripristinare l’armonia e la pace in casa. Il primo passo, ovviamente, deve essere il vostro: è opportuno far capire ai gatti che ognuno di loro viene trattato esattamente al pari di un altro, dimostrandoglielo ad esempio dividendo le loro cucce e sottoponendoli ad una specie di convivenza forzata, in cui anche gli spazi possono essere condivisi, anche se tutto ciò deve avvenire in maniera molto graduale. Dopodiché è importante offrire ad ognuno di loro in maniera esclusiva del tempo in cui ci si dedicherà allo scambio di coccole e attenzioni: questo farà sentire il felino considerato e amato e ridurrà le possibilità di litigio.

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×