Gatto stitico, le possibili cause e come riconoscerlo

Gatto stitico, le possibili cause e come riconoscerlo

Gatto stitico, le possibili cause e come riconoscerlo

Un gatto stitico è uno dei problemi di salute più frequenti dell’apparato digerente di un animale. I gatti solitamente defecano almeno una volta al giorno. Comunque, se le feci del gatto dovessero risultare secche e dure, e l'animale fafatica durante l’atto della defecazione, è opportuno consultare il proprio veterinario. Questi sono dei campanelli d’allarme per la stitichezza e problemi di salute più seri.

Gatto stitico, come riconoscerlo

Se il gatto è stitico e presenta uno dei sintomi che vi elencheremo, si consiglia di portarlo dal veterinario. Questi segnali possono anche essere sintomi di problemi urinari , quindi è importante che il veterinario ne determini  le cause:

  1. Il gatto non si toeletta (non provvede alla pulizia del proprio pelo)
  2. Vomito
  3. Perdita di appetito
  4. Perdita di peso
  5. Tentativi di evacuazione frequenti e improduttivi
  6. Le feci sono di piccole dimensioni, secche e dure, eventualmente ricoperte di muco o sangue

Le possibili cause della stitichezza

Se il gatto è stitico può essere determinato da alcuni fattori scatenanti. Vediamo insieme quali possono essere a causare la sua stitichezza:

  1. Effetti collaterali dei farmaci
  2. Tumore o altre tipologie di occlusione intestinale
  3. Disturbo neurologico
  4. Ingrossamento della prostata
  5. Peli aggrovigliati sulle natiche
  6. Alimentazione povera di fibre
  7. Disidratazione

Gatto stitico, quali sono i soggetti più a rischio

Vediamo quali sono i gatti più a rischio stitichezza e per quali particolari motivi ne soffrono. primi tra tutti, i gatti anziani, che frequentemente hanno dei movimenti intestinali difficoltosi. Però, la condizione può verificarsi in qualsiasi gatto che non assume una quantità adeguata di fibre, che non beve acqua a sufficienza, che non pratica attività fisica (quindi sedentario) o che soffre di una o più cause correlabili alla costipazione. A seconda della causa, il veterinario può raccomandare uno o più dei seguenti trattamenti: ammorbidente delle feci, lassativo, evacuazione intestinale manuale.

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×