Treno e animali i problemi che possono riscontrare

Treno e animali i problemi che possono riscontrare

Treno e animali i problemi che possono riscontrare

Condurre in vacanza gli animali è sicuramente un’esperienza divertente e spesso il viaggio in treno rappresenta la soluzione ideale per raggiungere la località scelta, a maggior ragione se si tratta di una meta vicina. Dopo aver prenotato e sistemato sia l’alloggio che i documenti per portare gli animali in treno, si può pensare che sia finita lì e che nulla può turbare il viaggio. E invece no, anche durante il viaggio in treno con gli animali possono sorgere degli inconvenienti e per risolverli al meglio bisogna essere preparati e avere tutto ciò che serve per assecondare ogni esigenza dei nostri amici.

Treno e animali i problemi fisiologici

Una tra le problematiche più difficili da risolvere è il momento di fare i bisogni. Nel caso di un gatto da portare in vacanza, tutto diventa più facile, anche perché, visto che l’animale viaggia solitamente nel trasportino, basta sceglierne uno che abbia il fondo attrezzato, in modo da depositare i bisogni nell’apposito alloggiamento e pulire una volta finito. Ben diverso è, invece, se si tratta di un cane. In questo caso, se l’animale deve fare i bisogni, è necessario attendere la fermata successiva e fare in modo che, nel giro di qualche minuto, l’animale faccia il bisogno, che poi deve essere raccolto con l’apposito kit. Il problema è più impellente se si tratta di un cane di grossa taglia, che è più difficile da governare e da mantenere quieto. Anche salire e scendere dal treno in pochi minuti può rappresentare una gran bella difficoltà.

Treno e animali i problemi e gli accessori utili

Anche stare in mezzo a tante persone può essere controproducente per gli animali che viaggiano in treno. Nel caso di un gatto, tutto è più semplice, in quanto in genere viaggia nell’apposito trasportino, ma se si tratta di un cane, magari di taglia media o grande, e viaggia insieme nello scompartimento con altre persone oltre al padrone, allora questo può diventare un problema. I posti affollati, a volte, fanno innervosire i cani, che manifestano la voglia di andare via e si ribellano anche al guinzaglio. E’ chiaro che bisogna tenere sempre la museruola e il guinzaglio, per evitare che possano infastidire le persone che stanno in treno, e calmarli per far capire che va tutto bene. Portare dietro anche dell’acqua per dissetarli e del cibo se il viaggio è più lungo sono ottimi accorgimenti.

Richiedi informazioni
Assicurazione
Invio
×