Alimentazione del cane Lagotto: la dieta ideale

Alimentazione del cane Lagotto: la dieta ideale

Alimentazione del cane Lagotto

Cane da tartufo, il Lagotto Romagnolo è dotato di un temperamento dolcissimo e si affeziona subito al padrone e alla famiglia che lo ospita. Il Lagotto non ha particolari preferenze in fatto di alimentazione: è un cane che, in condizioni di salute normali, mangia davvero di tutto. Nonostante ciò, è davvero importante curare l’ alimentazione del cane Lagotto e non far mancare mai niente nella sua dieta.
Nella nostra guida, vi daremo qualche consiglio utile per curare l’ alimentazione del cane Lagotto.

La dieta ideale del cane Lagotto

Fino a 7/8 mesi, il Lagotto deve mangiare tre volte al giorno mentre, una volta diventato adulto, i pasti gli dovranno essere somministrati due volte al giorno. L’alimento preferito dal Lagotto è la carne, che deve essere preferibilmente di pollo oppure di tacchino: da evitare, invece, il maiale. La carne deve essere di ottima qualità e deve essere servita sbollentata in maniera leggera.

Un discorso a parte lo meritano il riso e la pasta, fonte di carboidrati indispensabili nell’ alimentazione del cane Lagotto. Pasta e riso devono cuocere moltissimo, devono essere quasi stracotti: i cani in generale hanno difficoltà a digerire questi due alimenti se cotti in maniera “normale”. Alla pasta, oppure al riso, può essere aggiunta una spolverata di parmigiano grattugiato insieme ad un filo d’olio di semi. Al pasto si può tranquillamente aggiungere anche il brodo di cottura della carne, fonte di sostanze nutrienti che fanno molto bene alla salute del cane Lagotto.

La dose ideale giornaliera da somministrare ad un cane Lagotto adulto è di 120 grammi di carne e di 70 grammi di pasta, oppure di riso. Ovviamente, le dosi appena indicate devono essere valutate dal vostro veterinario di fiducia perché potrebbero subire modifiche o cambiamenti in base all’età, alle condizioni fisiche, all’attività fisica e al sesso del cane Lagotto.