Gatto egiziano senza pelo, tutte le caratteristiche

Gatto egiziano senza pelo, tutte le caratteristiche

Gatto egiziano senza pelo, tutte le caratteristiche

Il gatto egiziano senza pelo, detto Sphynx, è anche noto con il soprannome di “spelacchiatone“ o gatto sfinge. La sua caratteristica principale è proprio quella di essere senza pelo, ma anche il suo carattere particolare lo rende un felino davvero speciale. Perfetto per abitare in appartamento, è facile da addomesticare e da addestrare. Scopriamo tutte le caratteristiche del gatto egiziano senza pelo!

Gatto egiziano senza pelo: origini

La razza di gatto egiziano senza pelo comincia ad essere allevata in Canada attorno agli anni ’70, ad opera di selezionatore olandese Hugo Hernandez, che iniziò da alcuni esemplari di Gatto Sphynx trovati infreddoliti per strada in pieno inverno. Da allora, la razza è più conosciuta, anche se resta comunque nella categoria dei gatti rari e difficili da trovare.

Il corpo del gatto egiziano senza pelo è sodo e muscoloso, di media lunghezza e con un ventre bombato. La testa ha una forma triangolare, le orecchie sono grandi e arrotondate, gli occhi sono dello stesso colore del manto, grandi ed espressivi, e il naso è corto. Le gambe e le zampe sono lunghe e fini, e altrettanto è la coda, lunga e affusolata. Per quanto riguarda il mantello, non è completamente privo di peli, ma questi sono così corti e radi che diventano invisibili.

La pelle del gatto egiziano è morbida come una pesca e per le rugosità che l’animale presenta, più ne ha e maggiore è il valore dell’esemplare. I colori del pelo sono presenti in tre versioni, quella detta Rubber che al tatto sembra gomma, quella detta Peach, morbida e vellutata e quella detta Wax, che somiglia alla cera e richiede più manutenzione. Il gatto egiziano senza pelo è l’unico gatto che suda e che possiede la pelle che traspira.

Gatto Sphynx: carattere, allevamento e prezzo

Il gatto egiziano senza pelo ha, come già accennato, un carattere molto singolare e non ha nulla a che vedere con gli altri amici felini. Questo gatto è infatti solitamente allegro e vivace e non diffida di nessuno, è anche molto intelligente e affettuoso non solo nei confronti del padrone ma anche con gli ospiti. Se avete in casa un gatto di questa razza vi accorgerete che non diffiderà degli estranei e si troverà bene con tutti, non solo con altri umani ma anche con altri animali.

La sua nudità ispira tenerezza e voglia di coccolarlo e lui accoglierà ben volentieri ogni vostra carezza. Per prendervi cura adeguatamente di questo gatto, visto che la ha pelle quasi nuda, fate in modo che non soffra il freddo e sistemate la sua cuccia in un angolo della casa dove non prenda correnti d’aria. Un ambiente caldo ma non troppo va benissimo, e consentirà all’animale di mantenere una buona temperatura corporea.

Inoltre, curate la sua alimentazione e dategli cibo molto proteico. Per pulire la pelle pel gatto egiziano senza pelo utilizzate delle salviette umidificate e in estate ricorrete alla crema solare ad alta protezione per evitargli delle brutte scottature. La parte più delicata del gatto sono le orecchie che vanno pulite con cura.

L’animale è affettuoso ma non è appiccicoso, e non vi darà mai fastidio. E’ anche un animale adatto per le esibizioni con i giudici perché è molto agile e ama farsi ammirare: si mette in posa e si atteggia pavoneggiandosi.

Il costo del gatto egiziano senza pelo è piuttosto elevato perché si tratta di una razza rara. Se desiderate acquistarlo, affidatevi ad allevamenti di fiducia, ma tenete conto che la spesa si aggira da un minimo di 1.500 euro fino a 2500€ e addirittura fino a 5000€ per esemplari rarissimi.