Alimentazione del cane boxer: come fornirgli il giusto nutrimento

Alimentazione del cane boxer: come fornirgli il giusto nutrimento

Alimentazione del cane boxer

L’ alimentazione del cane boxer è uno dei sistemi più assodati sia per la prevenzione delle malattie che per il mantenimento di uno stato di salute ottimale. L’alimentazione del cane boxer, è molto importante soprattutto nei cani di questa razza, perché solitamente questi animali sono molto golosi e quindi potrebbero tendere a ingrassare troppo, specialmente quando si è troppo permissivi e si cerca di dare al cane tutto quello che desidera.

Infatti, quando il cane è viziato, non è solo difficile fargli mantenere la giusta alimentazione ma anche insegnargli dei comandi e a comportarsi adeguatamente. Quindi l’alimentazione come ogni altro aspetto del cane dev’essere un’abitudine che va controllata e impartita con un certo controllo.

Inoltre, questa dev’essere adeguata non solo alla razza, ma anche all’età e soprattutto al movimento che svolge il cane. Infatti, se si deve alimentare un boxer utilizzato per gli sport cinofili, questo avrà un fabbisogno energetico maggiore rispetto a quello di un boxer che sta in casa.

Alimentazione del cane boxer: gli alimenti più indicati

Il boxer, come altri cani,  è carnivoro e nella sua alimentazione ha bisogno innanzi tutto di proteine, poi di grassi e minerali.

Le proteine maggiori per l’alimentazione del cane boxer, sono quelle che derivano dalla carne, ma se il cane non presenza intolleranze specifiche, si può anche optare per inserire nella sua dieta proteine derivanti dal pesce o dal latte. Soprattutto durante la sua crescita, l’apporto di proteine dev’essere molto generoso, il periodo della crescita di un boxer va dalla nascita fino all’anno e mezzo.

In questo periodo è bene optare per circa 500 grammi di carne in abbinamento a non più di 300 grammi di riso, in questo modo, quando il cane raggiungerà l’età adulta, si potrà modificare l’apporto con una diminuzione delle proteine e una maggiorazione dei carboidrati, quindi nella sua dieta adulta sarà bene fornirgli sui 450 grammi di carne e 350 grammi di riso o pasta.

La cosa più importante è di non dare mai da mangiare al boxer tutto l’apporto nutrizionale in un’unica soluzione ma è bene dividere la sua razione in due pasti separati durante la giornata.