Come evitare che il gatto si annoi: i giochi alimentari

Come evitare che il gatto si annoi: i giochi alimentari

Come evitare che il gatto si annoi: i giochi alimentari

I dati sono davvero impressionanti: secondo l’Association for Pet Obesity Prevention il 58% dei gatti negli Stati Uniti è in sovrappeso oppure obeso. Questa circostanza è aggravata dal fatto che il gatto domestico è molto pigro e, spesso, si nutre con cibi che eccedono il loro fabbisogno nutrizionale ed energetico. Tutto ciò si riflette su un aumento eccessivo del peso, accompagnata ad una pigrizia latente e ad una noia generalizzata. Molti gatti abituati a vivere in casa, non fanno altro che miagolare in modo da ottenere una dose maggiore di cibo.

Come evitare che il gatto si annoi: i giocattoli alimentari

I ricercatori ritengono che l’obesità e la noia dei gatti in casa possano essere combattuti mettendo in pratica gli stessi sistemi utilizzati per movimentare la vita degli animali degli zoo. Stiamo parlando dei giochi alimentari, gli unici in grado di aiutare il felino a sconfiggere la noia e a bruciare calorie in eccesso.

La scelta di giochi alimentari presente sul mercato è molto vasta: è possibile scegliere tra giocattoli dotati di fori che fanno cadere il cibo soltanto se il gatto li muove in un determinato modo (come, ad esempio, il Kong) oppure giochi dotati di cilindri e di buchi che il gatto deve manipolare per spingere e far cadere il cibo.

I giocattoli alimentari “fai da te” per evitare che il gatto si annoi e ingrassi

Alcuni giochi alimentari possono essere anche preparati in casa. Ad esempio, potremo mettere delle crocchette in un barattolo di yogurt vuoto e fare dei buchi in modo da far fuoriuscire le crocchette.

Giochi alimentari per combattere la noia del gatto: conclusioni

I giochi alimentari sono molto indicati per evitare che il gatto possa annoiarsi ed ingrassare. Essi stimolano il benessere psichico e fisico del gatto spingendolo a muoversi di più e, dunque, a ridurre il rischio di obesità. I giocattoli alimentari, inoltre, stimolano anche la mente del felino “costringendolo” a trovare nuove soluzioni per estrarre il cibo dal gioco e per “cacciare” la loro preda.

E’ bene precisare, comunque, che i giochi alimentari non sono soltanto un valido aiuto per i gatti obesi ma possono rivelarsi molto efficaci ed utili anche in caso di felini particolarmente aggressivi ed iperattivi, che marcano fuori dalla lettiera e che miagolano di continuo. Questo perché il gatto, come l’essere umano, deve avere la mente costantemente impegnata in attività che lo distolgano dalla noia e dal pensiero del cibo.