Un cane che adotta un gatto: la storia di Opie e Roscoe

La storia di Opie e Roscoe: un cane che adotta un gatto

La storia di Opie e Roscoe

La storia di un cane che adotta un gatto ha inizio in un giorno di tre anni fa, quando un cucciolo di nome Opie ha trovato per caso un gattino appena nato, Roscoe, durante una passeggiata. Il micio era solo e abbandonato e aveva bisogno di aiuto. Tra i due è stato amore a prima vista e il cane, appena fiutato il piccolo, ha deciso di adottarlo e di prendersene cura.

La storia di un cane che adotta un gatto

Durante una passeggiata, il fiuto di Opie gli ha permesso di sentire qualcosa sotto un tronco: il cane ha iniziato a tirare il guinzaglio, portando la sua amica umana Lia a scoprire il gattino, intrappolato sotto il legno e pieno di pulci.

Opie non ha lasciato il micio solo per un secondo: l’hanno portato a casa, lavato e portato dal veterinario. Roscoe stava bene, aveva bisogno solamente di cure, di cibo e di affetto. Non appena il gattino ha aperto gli occhi, si è trovato davanti il muso di Opie e da quell’istante è iniziato il loro rapporto speciale.

opie e roscoe

Cane che adotta un gatto: amici inseparabili

Oggi Opie e Roscoe sono inseparabili: fanno ogni cosa insieme e sono una coppia perfetta. Girano per casa sempre vicini e, anche se vi sono altri animali domestici, loro sono fianco a fianco. Sono passati tre anni da quando il gattino è stato trovato dal cane e il loro rapporto cresce ogni giorno. Il cane è sempre pronto a guidare il suo piccolo amico in ogni passo, come ha fatto da quando ha deciso di adottarlo.

Storie come questa ci insegnano quanto noi umani abbiamo da imparare dai nostri amici a quattro zampe e di quanto abbiamo bisogno di loro nelle nostre vite, per essere delle persone migliori.