Compra una casa e tiene Aza, il cane del vecchio proprietario

Compra una casa e tiene Aza, il cane del vecchio proprietario

La storia di Aza

Sono i gesti semplici a fare la differenza nella vita delle persone e, allo stesso tempo degli animali. Dal nord della Francia arriva la storia di un uomo anziano, mancato lo scorso anno. Aveva scritto espressamente nel testamento che i suoi eredi avrebbero dovuto prendersi cura del suo cane, Aza, un bracco tedesco di 10 anni.

Non potendo prendere il cane a casa con loro, gli eredi dell’uomo hanno mantenuto fede alle sue volontà recandosi ogni giorno dall’animale. Il cane veniva portato fuori e gli veniva dato da mangiare, ma nonostante questo, Aza trascorreva la maggior parte della giornata da sola, nella casa in cui abitava prima con il suo padrone, che ora non c’era più. Un giorno, la casa in cui viveva Aza è stata messa in vendita, a un anno dalla morte del suo proprietario, e quando è arrivato il primo acquirente, sembrava che la vita per il cane non avesse un risvolto positivo.

L’uomo tiene il cane del vecchio proprietario e commuove tutti

ìMa l’uomo che ha invece deciso di comprare la villa, ha espressamente comunicato che voleva con sé l’ormai dodicenne Aza. Il gesto generoso di Valeriano, l’uomo che ha acquistato la casa, ha commosso migliaia di persone. Da un mese i due vivono insieme e la vita di Aza è completamente cambiata: infatti, il cane sembra essere tornato a vivere e sembra essere ringiovanito.

Valeriano tiene il cane del vecchio proprietario e trova un amico

La notizia presa da Valeriano ha rassicurato gli eredi, che erano preoccupati per aver mancato la promessa e le volontà espresse nel testamento. Ma per fortuna la storia ha avuto un bel lieto fine: Aza è riuscita a rimanere nella sua casa e ha trovato un nuovo padrone, con cui trascorrere le proprie giornate e con cui condividere affetto e amore.