I gatti hanno un palato molto esigente? Ecco perché

I gatti hanno un palato molto esigente? Ecco perché

I gatti hanno un palato molto esigente? Ecco perché

Avete mai notato che il vostro gatto, in più di un’occasione, manifesta di avere gusti culinari davvero particolari e sofisticati? Ebbene, non è soltanto una vostra impressione: un recente studio ha provato che i gatti sono davvero schizzinosi nel mangiare ed hanno gusti molto particolari. Vediamo perché i gatti hanno un palato molto esigente.

Non perderti i nostri articoli.

I gatti hanno un palato raffinato: lo studio

Lo studio ha evidenziato che i gatti prediligono cibi ed alimenti dotati di un rapporto preferenziale fra proteine e grassi di 1 a 4. Tutto ciò si traduce in un 50:50 in termini di percentuale di energia che il gatto riesce ad ottenere assumendo proteine e grassi.
Lo studio è stato pubblicato sulla rivista della Royal Society Open Source ed il suo autore, Adrian Hewson-Hughes, ha poi sottolineato una caratteristica molto comune nei gatti: i felini possono infatti soffrire di neofobia, ovvero la paura di tutto ciò che è nuovo: ecco perché, spesso e volentieri, disdegnano i nuovi alimenti per gatti che proponiamo loro.
Una caratteristica, questa, che il più delle volte fa apparire i gatti pignoli o schizzinosi.

I gatti e la neofobia: una paura in grado di salvare la vita ai felini!

Secondo questo interessante studio, inoltre, i gatti avrebbero esigenze alimentari e manie molto simili a quelle dei visoni. Entrambi gli animali sono ipercarnivori e si sono evoluti in maniera tale da seguire una dieta quasi esclusivamente a base di carne. Non dimentichiamo che, per gli animali, assaggiar e un cibo per gatti nuovo vuol dire poter soffrire di disturbi digestivi: ecco perché i gatti, spesso, sono affetti da neofobia. La paura per tutto ciò che è nuovo, in un certo senso, può salvare la vita ai nostri amici felini!

Com’è stato effettuato lo studio?

Lo studio è stato effettuato proponendo ai gatti tre cibi diversi. Gli studiosi hanno osservato il comportamento dei gatti. Nel corso dello studio, sono stati proposti ai gatti tre cibi umidi: al pesce, al coniglio e all’arancio. Tutti e tre gli alimenti erano dotati dello stesso rapporto di proteine e grassi. Ovviamente, i gatti hanno preferito il pesce, poi il coniglio e, in ultima analisi, l’arancio!