Griffone di Bruxelles, la razza del cane di Qualcosa è cambiato

Razza del cane di Qualcosa è cambiato

Griffone di Bruxelles, il cane di Qualcosa è cambiato

Divenuto celebre per aver “recitato” – nel ruolo del cagnolino Verdell – accanto a Jack Nicholson nel film Qualcosa è cambiato, il Griffone di Bruxelles è un simpatico cane da compagnia, fiero, spavaldo e vivace. Originario del Belgio, il Griffone di Bruxelles è il cane che ha fatto impazzire grandi e piccini nel film “Qualcosa è cambiato”. Perfetto come animale da compagnia, il Griffone di Bruxelles è un cane che ama le lunghe passeggiate, di indole gentile e mai aggressivo. Siete curiosi di scoprire qualcosa i più sulla razza del cane di Qualcosa è cambiato? Nei paragrafi che seguono, vi sveliamo le caratteristiche fisiche e comportamentali di questo simpatico amico a quattro zampe.

Griffone di Bruxelles, razza del cane di Qualcosa è cambiato: l’aspetto e il carattere

Fisico robusto e compatto, il Griffone di Bruxelles è caratterizzato da una struttura ossea tutt’altro che tozza e molto elegante. Il tronco è profondo e largo mentre gli arti del Griffone di Bruxelles sono di media lunghezza, ben proporzionati e terminano con zampe tondeggianti e tonde. I cuscinetti e le unghie delle zampe sono neri ed accompagnano la tipica andatura ritmica e regolare del Griffone di Bruxelles.

Ma sono i peli duri e arruffati che spuntano attorno agli occhi e al grande tartufo nero che rendono questo cane davvero particolare ed irresistibile. Gli occhi sono molto grandi, tondi, distanti l’uno dall’altro e circondati da lunghe ciglia nere.

Arruffato e duro al tatto è il mantello – quasi sempre rossiccio – del Griffone di Bruxelles.
Determinato e molto coraggioso, questo cane è dotato di uno spiccato spirito di indipendenza pur essendo, allo stesso tempo, molto affezionato al suo padrone. Il Griffone di Bruxelles è un cane che ha bisogno di molte attenzioni e che, contemporaneamente, è un grado di regalare tanto amore alla famiglia che lo ospita.