La razza del cane Boo, carattere e caratteristiche

La razza del cane Boo, carattere e caratteristiche

La razza del cane Boo

Anche i cani possono essere delle star: l’ennesimo caso a dimostrarlo è quello di Boo, che grazie al web ha conquistato la ribalta: ma qual è la razza del cane Boo? Si tratta di un volpino di Pomerania (anche detto Spitz), anche se forse si fa un po’ fatica a riconoscerlo, dal momento che la stella della galassia digitale non presenta una cascata di peli, come i suoi simili, quanto piuttosto una bizzarra tosatura, che lo fa somigliare ad un orsetto di peluche, e che ne ha in massima parte decretato la fama. A detta della sua proprietaria, si è trattato di un modo per porre rimedio ad un problema di nodi.

Non conoscevate Boo? Ma come? E’ il cane più famoso del Web, ormai da qualche anno ha conquistato i social network con la sua tenerezza, pensate che ha più di 17 milioni di fan su Facebook.

Il mantello molto folto e lungo, lucido, con colori che variano dal nero al bianco, dal marrone all’arancio, e che comprendono anche il grigio, il rosso, il crema (ma sempre in tinte unicolore o bicolore) è una delle caratteristiche fisiche di questa razza di piccola taglia, che raggiunge al massimo i 22 centimetri di altezza e può pesare fino a 3 chili. E’ pensare che Boo ha fatto del suo look a pelo corto, il suo successo.

Tutti (o quasi) conosco Boo, e adesso pure a quale razza appartiene, ma quanti sanno che questa specie, da sempre considerata simbolo di uno status sociale elevato (dal momento che, a partire dal 1800, compare nei salotti delle famiglie aristocratiche e degli artisti), in epoca preistorica fu invece allevato come “cane da sentinella”, grazie alla determinazione e al coraggio? Insomma, è passato dalla guardia, al divano, al Web; ma si tratta pur sempre del progenitore di quasi tutte le razze canine esistenti e quindi perché stupirci del suo successo!

Caratteristiche della razza del cane Boo

Il volpino di Pomerania è un animale leale, allegro e spigliato, doti che ne fanno un perfetto cane da compagnia. Ma anche fisicamente robusto, dotato di straordinario udito ed olfatto, di un carattere forte e di una spiccata intelligenza.

In questa razza il cranio è di media misura, le mascelle chiudono a forbice e le guance sono leggermente arrotondate. Le orecchie sono piccole, triangolari e appuntite, alte e portate sempre erette. Gli occhi hanno un’espressione dolce e vivace, sono di media grandezza, leggermente obliqui, allungati e scuri. La coda è mediamente lunga, folta, e viene portata sul dorso girata.

Questo adorabile cane si attacca fortemente ai membri della famiglia e diffida degli estranei; può convivere con altri animali (tranne cani di taglia grande); è assai indicato per gli anziani, meno per i bambini piccoli (anche perché può mostrarsi prepotente e geloso, se viziato ed educato male).

Non si tratta di un cane che richiede cure ossessive, ma necessita di alcune accortezze: per il pelo bisogna armarsi ogni giorno di spazzola, in modo da mantenere il mantello lucido, evitare i nodi e tenerlo pulito. Inoltre i denti vanno periodicamente liberati dal tartaro e le unghie vanno periodicamente tagliate, perché tendono ad allungarsi ed incurvarsi, cosa che potrebbe causare problemi all’animale.

Essendo una razza facilmente soggetta alla lussazione della rotula, i salti eccessivi andrebbero evitati. Per quanto riguarda l’alimentazione, basterà basarsi su una pappa sana ed equilibrata. Il Volpino di Pomerania non tende ad ingrassare eccessivamente, ma un moderato movimento gli sarà comunque di grande aiuto: ricordate che la passeggiata quotidiana non solo serve al cane per espletare le sue funzioni fisiologiche, ma è anche un ottimo modo per mantenere le sue articolazioni in perfetta forma e per condurre una vita sana.