FUS nel gatto: sintomi della sindrome urologica felina

FUS nel gatto

FUS nel gatto

Esiste una sindrome, definita FUS nel gatto, caratterizzata dalla difficoltà ad urinare normalmente. Si tratta di una patologia molto frequente nel felino. Ma vediamo più nel dettaglio quali sono i sintomi, le cause e l’eventuale trattamento per curare questa patologia.

Non perderti i nostri articoli.

Secondo una recente ricerca di alcuni studiosi è stato appurato che tre sono i fattori maggiormente predisponenti che concorrono a  causare tale disturbo nel gatto, ovvero:

Obesità

Vita sedentaria o casalinga

Mangimi troppo ricchi di ceneri e minerali

Questo disturbo può colpire indistintamente sia i maschi che le femmine e generalmente le stagioni in cui con maggior frequenza l’animale tende a soffrire di   questa sindrome sono la primavera e l’ inverno. Colpisce maggiormente i gatti dai 2 ai 6 anni di età. Statisticamente il 30-70% dei gatti una volta che hanno manifestato un solo episodio di infezione nelle vie urinarie, avranno una ricaduta anche se a volte accade dopo molto tempo, e soprattutto a prescindere del tipo di alimentazione corretta che il felino seguirà da lì in poi.

Ci sono tuttavia alcuni proprietari che dopo il periodo della malattia, non somministrano più ai loro amici a quattro zampe determinati cibi, è chiaro che in questo caso il gatto avrà una probabilità minore di contrarre nuovamente la sindrome urologica felina.

Il 36% dei gatti purtroppo arriva addirittura a morire, questo perché i proprietari a volte tendono a trascurare i sintomi, e non portano il gatto dal veterinario; questa patologia se non risolta in tempi ragionevoli può portare ad un blocco vescicale, i reni non riusciranno per molto tempo a funzionare in modo corretto e si andrà inesorabilmente incontro a gravi forme di nefropatia.

Quali sono le cause che portano all’ insorgenza di tale malattia?

Predisposizione genetica

Cibi troppo ricchi di minerali (soprattutto magnesio)

• A causa delle infezioni delle urine il ph è generalmente molto alto

Cibi non adeguati

Diminuzione delle urine prodotte

Quali sono i sintomi che si riscontrano in caso di FUS nel gatto?

La sintomatologia può variare da gatto a gatto e dipende in principal modo dalla gravità del problema. Generalmente i sintomi sono quelli classici di una cistite, ovvero:

Urinare con sangue

Urinare con dolore

Leccamento frequente dei genitali

Abbattimento

Anoressia

Vomito

Ipotermia

Acidosi

Bradicardia

Stato comatoso

• Il felino va tantissime volte a urinare ma ne fa soltanto una goccia oppure non ne fa proprio, in quest’ultimo caso si parla di blocco vescicale come illustrato precedentemente.

Qual è la terapia più idonea?

Dipende dallo stadio a cui il gatto è arrivato nel momento in cui il veterinario riscontra la patologia, in base a questo si valuterà se procedere con una terapia antibiotica o anti infiammatoria; molte volte vengono prescritti anche alcuni integratori da somministrare all’ animale per un periodo prolungato. Per quanto riguarda il regime alimentare, sicuramente andrà modificato su consiglio del veterinario.