Proteggere cani e gatti dal caldo: i consigli

Proteggere cani e gatti dal caldo: i consigli

Proteggere cani e gatti dal caldo

Il caldo colpisce anche i nostri fedeli amici con la coda, che proprio come noi sono a rischio colpo di calore. Ma come possiamo aiutarli ad affrontare le alte temperature e a non soffrire per il troppo caldo? Scopriamo insieme come proteggere cani e gatti dal caldo.

Non perderti i nostri articoli.

Proteggere cani e gatti dal caldo: i consigli utili

Per contrastare il caldo, i cani usano la bocca per diminuire la temperatura corporea e per aumentare la ventilazione dei polmoni; per questo motivo quando fa caldo vediamo i nostri amici pelosi respirare in modo affannoso. Inoltre, possiedono delle ghiandole sudoripare nei cuscinetti sotto le zampe, che li aiutano a disperdere il calore. 

Molti credono che per aiutare il cane in estate sia bene tosarlo, ma in realtà è un errore piuttosto comune, che potrebbe nuocere all’animale. Il pelo del cane, infatti, lo aiuta a ridurre i raggi solari nocivi e ad isolare il corpo dal calore eccessivo.

Per proteggere cani e gatti dal caldo è importante tenerli al fresco e non farli stare ore sotto il sole. Se vivono in appartamento, è bene avere impianti di aria condizionata o ventilatori, che li aiutano a ridurre la temperatura, ma che non vanno utilizzati in eccesso. Se si ha invece un giardino, gli animali sono più liberi e in grado di contrastare meglio le alte temperature, riparandosi sotto alberi e arbusti.

Non si deve mai rinunciare a una bella passeggiata, ma meglio uscire nelle ore più fresche della giornata, al mattino presto o alla sera, dopo il tramonto. Meglio scegliere un parco anziché le strade afose, dove l’asfalto brucia.

Se si devono portare cani e gatti in macchina, è importante ricordarsi di accendere l’aria condizionata e di non lasciarli chiusi in auto a motore fermo, per mettere a rischio la loro salute.

Anche per quanto riguarda il cibo, è bene modificare la loro dieta e non sforzarli se non hanno appetito. Cani e gatti sanno regolarsi e a volta può capitare che saltino i pasti in estate. Se invece il proprio amico peloso appare stanco e affaticato, è bene rivolgersi al veterinario, poiché l’animale potrebbe soffrire di disidratazione o di colpo di calore. E’ importante lasciare sempre a disposizione una ciotola di acqua fresca.