Versamento addominale, toracico e pericardico: le differenze

Versamento addominale, toracico e pericardico

Versamento addominale, toracico e pericardico

Quando il veterinario diagnostica al nostro cane o gatto un versamento addominale, toracico e pericardico, la paura può prendere il sopravvento, sopratutto se non sappiamo bene di cosa si sta parlando, è dunque importante comprende bene di cosa si tratta.

Oggi con questo articolo cercheremo di illustrarvi per bene che tipo di patologie sono e le differenze dei tre casi.

Non perderti i nostri articoli.

Versamento addominale o ascite nel cane e nel gatto

Si parla di versamento addominale o di ascite, quando si verifica nell’ addome un accumulo di liquido.
Questa condizione che si può verificare sia nei cani che nei gatti, può essere lieve e transitoria, oppure severa e sintomatica di una patologia a carico del fegato o degli altri organi. Solitamente la presenza di una minima quantità di liquido tra i vari organi può essere considerata normale, ma nel momento in cui si verifica gonfiore addominale e dolore, siamo chiaramente di fronte ad una disfunzione, e quindi ad un problema da affrontare con l’aiuto del veterinario di fiducia. Le cause possono essere molteplici e possono interessare diversi organi come detto in precedenza: reni, fegato, cuore, intestino ecc…
Ci può essere dunque, un versamento addominale come conseguenza di uno scompenso cardiaco, per un problema legato ai reni, per un problema intestinale, o ancora per un problema epatico, anoressia, dieta errata o cedimento di organi addominali con peritonite.
Per quanto riguardano invece i sintomi, ecco qui di seguito i più comuni ed anche più evidenti:

dolore addominale

fiato corto

dimagrimento

inappetenza

Versamento toracico nel gatto e nel cane

Si tratta di un accumulo eccessivo di liquido nel torace. I sintomi che si possono avvertire in questo caso sono estremamente vari e dipendono non solo dalla quantità di liquido accumulato, ma anche dalla causa che ha scatenato il problema.

I sintomi sono:

Ovviamente se il versamento toracico non viene curato è chiaro che la sintomatologia può peggiorare portando il povero animale a subire danni molto più gravi.
Anche qui le cause possono essere varie e a seconda del tipo di liquido: danno epatico, scompenso cardiaco, tumori, polmoniti, o presenza di un corpo estraneo.

Versamento pericardico nel cane e nel gatto

Generalmente il versamento pericardico è correlato ad uno stato infiammatorio del pericardio. Tuttavia ci sono alcuni casi in cui questa patologia può insorgere anche senza che ci sia un’infiammazione in atto. A volte può accadere che questo versamento venga provocato da un accumulo di sangue che deriva da una lesione oppure da un’ operazione chirurgica pregressa.
Il cuore dunque, sarà compresso da questo eccesso di sangue e non riuscirà a lavorare in modo corretto.

I sintomi riportati generalmente sono:

Le cause più probabili invece sono: tumori, infezioni, infiammazioni, traumi, avvelenamenti, ecc….

Speriamo di aver fatto un po’ più di chiarezza su versamento addominale, toracico e pericardico nei nostri amici a quattro zampe.