I cani si sentono in colpa quando vengono sgridati?

I cani si sentono in colpa quando vengono sgridati?

I cani si sentono in colpa?

Molti cani si sentono in colpa o sono tristi dove aver combinato un guaio, ma capiscono davvero di aver fatto qualcosa di sbagliato? O si nasconde qualcosa dietro questo comportamento dei cani?

Non perderti i nostri articoli.

Cani si sentono in colpa: i loro atteggiamenti

I cani che si sentono colpevoli hanno la testa bassa, le orecchie del cane all’ingiù e uno sguardo triste e sfuggente. Tutti questi atteggiamenti fanno sentire che il peloso di casa si senta in colpa per l’errore appena commesso e anche se investiamo molto tempo nell’educazione del cane, spesso dispetti e marachelle sono all’ordine del giorno.

Secondo alcuni studi, questi comportamenti sono il modo del cane di chiedere scusa per il disastro compiuto. I nostri amici a quattro zampe riescono a interpretare il nostro stato d’animo e capire quando siamo arrabbiati, frustrati o quando mostriamo disappunto per qualcosa. Di conseguenza, capiscono quando queste reazioni le abbiamo dopo un loro comportamento, e reagiscono con gli atteggiamenti sopra elencati, mostrandosi davvero dispiaciuti.


Cani si sentono in colpa: atto di difesa ereditato dai lupi

Secondo i ricercatori, i cani avrebbero ereditato questo comportamento dai lupi, che hanno una postura tipica, chiamata inchino di scuse (apology bow) che adottano quando devono riconoscere un errore: abbassano la testa, mettono la coda tra le gambe ed evitano il contatto visivo con gli altri lupi.

I lupi, in caso di errore grave, possono essere allontanati dal branco, e con questo gesto di scuse cercano di recuperare allo sbaglio commesso, mostrandosi pentiti e dispiaciuti. Così come i loro antenati, anche i cani domestici hanno conservato questo gesto di sottomissione, per chiedere scusa per lo sbaglio commesso. I nostri amici con la coda compiono questo gesto capendo davvero di essere in torto e riconoscendo l’errore, sentendosi in colpa e chiedendo perdono, per non essere allontanati da casa e dal vostro amore.