Gatto che urina in casa: i principali problemi comportamentali

Gatto che urina in casa: i principali problemi comportamentali

Gatto che urina in casa

Avere un gatto che urina in casa, fuori dalla lettiera per gatti, è oggettivamente un bel problema che va risolto il prima possibile. La prima cosa da sapere è che non si tratta assolutamente di un dispetto, potrebbe invece essere un comportamento del gatto dovuto ad un problema di salute e questa possibile causa va esclusa con l’aiuto del vostro veterinario di fiducia che sottoporrà il felino alle opportune verifiche ed esami clinici. Se il vostro amico peloso dovesse risultare in ottima salute sappiate che urinare in giro per casa potrebbe essere un problema comportamentale.

Non perderti i nostri articoli.

Gatto che urina in casa: le principali motivazioni

Le principali cause comportamentali che portano il gatto ad urinare in casa:

  • Gestione inadeguata della lettiera: una lettiera sporca o collocata in posto non appropriato, oppure una quantità di lettiere insufficienti rispetto al numero di gatti presenti (vi ricordiamo che ogni gatto dovrebbe avere la sua personale lettiera), possono causare minzioni inappropriate. La lettiera deve essere sempre collocata in un luogo tranquillo e facilmente accessibile al gatto, deve sempre essere pulita, le feci rimosse tutti i giorni e la sabbia cambiata totalmente almeno una volta a settimana. L’ideale sarebbe avere una lettiera di scorta sempre a disposizione del gatto, in modo che possa eventualmente spostarsi in quella se la prima non dovesse essere di suo gradimento;
  • La marcatura urinaria: potrebbe trattarsi di un gatto che marca il territorio, e ricordate che anche i gatti sterilizzati possono farlo. L’esigenza di rafforzare il dominio sul loro territorio può essere causata dalla presenza di altri gatti fuori casa, dall’arrivo di un nuovo gatto in famiglia o anche di un bimbo e a volte di semplice mobile. In questo caso il felino tende ad annusare prima di urinare in tutta tranquillità. Evitate di punirlo o esagerare con le vostre reazioni, potreste peggiorare la situazione creandogli uno stato d’ansia. Inoltre, il gatto marca il territorio per lasciare il suo odore se esageriamo nel rimuovere ogni traccia della sua presenza e del suo odore, si sentirà ancora più incentivato a marcare;
  • Depressione: il gatto potrebbe essere depresso. Un gatto clinicamente sano ma apatico, che non è interessato ad interagire con niente e nessuno, potrebbe soffrire di depressione nel gatto. Solitamente questo problema si manifesta a seguito di  forti stress,  traumi, cambi di ambiente (un trasferimento) o di persone (l’arrivo di un bimbo ad esempio);
  • Paura: potrebbe trattarsi di un trauma subito che il felino ha legato all’oggetto lettiera, ad esempio un forte rumore che lo ha spaventato mentre era nella lettiera, un’aggressione subita da altri animali o da un umano in quel momento, molte possono essere le situazioni possibili, il punto è che ha sviluppato una vera e propria paura che lo porta a cercare luoghi più tranquilli per i suoi bisognini;
  • Ansia: esattamente come detto poco prima, anche in questo caso le motivazioni possono essere svariate: un ambiente troppo ristretto, troppi o pochi stimoli, troppi animali in casa, cambi di padroni o di abitazione e chi più ne ha più ne metta;
  • Problemi legati all’educazione: gattini tolti troppo precocemente alla madre, o che hanno vissuto come gatti randagi la prima parte della loro vita, semplicemente non sanno come si usa una lettiera.

Come risolvere il problema

Come abbiamo già accennato, la prima cosa da fare è portare il gatto dal veterinario per escludere problemi fisici. Una volta che il vostro veterinario di fiducia avrà escluso problemi clinici, vi suggeriamo di fare un primo tentativo esaminando il vostro comportamento e risolvendo le cose basilari, come lettiere sporche o in numero insufficiente e posizione inadeguata.

Se il gatto continua a urinare in casa, potrete rivolgervi ad un veterinario comportamentista che visiterà l’animale e tenterà, anche con il vostro aiuto, di capire dove risieda il problema e come risolverlo.