Proteggere gatti e cani dal freddo: i consigli da seguire

Proteggere gatti e cani dal freddo: i consigli da seguire

Proteggere gatti e cani dal freddo

Come noi esseri umani anche i nostri amici gatti e cani soffrono il freddo durante le stagioni invernali, dove la temperatura si abbassa notevolmente. Ma come possiamo aiutarli a superare anche gli inverni più rigidi senza farli soffrire per il troppo freddo?  Ecco alcuni semplici consigli per proteggere gatti e cani dal freddo.

Non perderti i nostri articoli.

Proteggere gatti e cani dal freddo: attenzione all’alimentazione

In genere, cani e gatti, come gli essere umani durante l’inverno bruciano un maggior numero di calorie, per cui curate l’alimentazione di Fido e Micio con cibi particolarmente ricchi di nutrienti, grassi e proteine, evitando i cibi umidi che possono congelarsi e preferendo i cibi secchi per animali, mentre per quanto riguarda la ciotola dell’acqua non lasciatela mai fuori altrimenti si può ghiacciare.

La toelettatura e il bagno

In ogni stagione la toelettatura del cane e del gatto è molto importante, ma soprattutto in inverno è fondamentale spazzolare il pelo dei nostri animali a quattro zampe e magari fargli dei massaggi alla cute che aiutano a stimolare la loro circolazione e di conseguenza li aiuta a combattere meglio il freddo.

Per proteggere un animale domestico dal troppo freddo occorre per prima cosa creare un certo tepore. Per riscaldare il vostro animale potete mettere nella cuccia del cane, o del gatto, un maglione o cuscino di lana, oppure rivestire il suo riparo con del cartone o della plastica.

Durante l’inverno inoltre sarebbe opportuno evitare di fare il bagno al cane troppo di frequente, perché elimina gli oli protettivi presenti sulla sua cute causandogli maggiori possibilità di secchezza e desquamazioni.  

Attenzione a pioggia e neve

Se il cane o il gatto durante la pioggia, o la neve, si sono bagnati è importante asciugargli bene le zampe, dove possono rimanere i cristalli di ghiaccio.

I cani o i gatti che vivono all’aperto, devono avere un luogo asciutto dove dormire e rifugiarsi. In genere, la cuccia degli animali deve essere delle dimensioni giuste per la loro taglia, non deve poggiare direttamente a terra, e l’entrata va posizionata in direzione opposta al vento, ma soprattutto il pavimento della cuccia deve essere rivestito con un materiale impermeabile e caldo.

Infine, bisogna fare attenzione in inverno a lasciare mai incustoditi i vostri animali in garage o in macchina. Soprattutto, bisogna sempre stare attenti e verificare prima di accendere le vostre macchine e partire, perché molte volte, nelle notti particolarmente fredde, dove si abbassa notevolmente temperature, gli animali randagi tendono a rifugiarsi sotto le automobili per riscaldarsi grazie al motore caldo.