Legge Finn: reato di ferimento di un cane poliziotto

Legge Finn: reato di ferimento di un cane poliziotto

Legge Finn in Gran Bretagna

Finn è un cane poliziotto che ha rischiato di morire mentre era in servizio e stava svolgendo il suo lavoro e, per questo motivo, in Gran Bretagna si sta discutendo una legge che porta il suo nome. La legge Finn, infatti, è stata promossa da oltre 130 mila firme on line e ha lo scopo di introdurre il reato di ferimento di cane poliziotto.

Non perderti i nostri articoli.

Il cane Finn

Finn è un pastore tedesco di 9 anni che stava lavorando con il suo proprietario; sono entrambi poliziotti e stavano inseguendo un ragazzo in un vicolo. Il fuggitivo ha provato a fuggire scavalcando un muro, ma il cane lo ha afferrato alla gamba e lo ha trascinato a terra. Improvvisamente il ragazzo si è girato e ha pugnalato Finn nel petto. L’animale ha iniziato a perdere sangue, mentre il poliziotto ha urlato e ha cercato di fermare il ladro. Quest’ultimo ha cercato di pugnalare anche il poliziotto, ma Finn, nonostante fosse ferito, ha azzannato il ragazzo, salvando la vita al suo compagno umano. Questo gesto, però, gli è costato un’altra ferita alla testa. Dopo poco, l’uomo è riuscito a immobilizzar il malvivente e si è subito preoccupato delle condizioni di salute di Finn.

Lo ha subito preso in braccio e portato dal veterinario: Finn aveva una ferita che coinvolgeva un polmone, ma poteva essere salvato. E’ servito molto lavoro da parte dei veterinari e il cane ha avuto una lunga convalescenza, ma si è ripreso.

Legge Finn: reato di ferimento di un cane poliziotto

Finn e il suo umano

Il poliziotto ha adottato Finn quando era solo un cucciolo indisciplinato, quando il cane amava masticare le sue pantofole. Hanno lavorato insieme per 9 anni, ma ora il cane deve andare in pensione, dopo aver compiuto oltre 200 interventi contro malviventi e ladri.

Dopo l’incidente, le fotografie di Finn sono diventate virali ed è stata promossa la Finn’s Law, la legge Finn, per introdurre il reato di ferimento di un cane poliziotto. Infatti, il ladro che ha ferito il cane è stato condannato solo a 4 mesi e non è stato considerato il suo ferimento, come invece si fa in caso di maltrattamento di un animale domestico.

La legge è stata discussa alla camera inglese e si è stabilito che l’attuale normativa deve essere rivista e che un cane poliziotto deve essere considerato come un agente in servizio.

Non perderti i nostri articoli.

Legge Finn: reato di ferimento di un cane poliziotto