Cane drogato viene salvato e adottato: lieto fine per Suzi

Cane drogato viene salvato e adottato: lieto fine per Suzi

Cane drogato in strada

Un cane è stato trovato su sdraiato su un marciapiede quasi privo di sensi. I soccorsi sono subito stati allertati e quando sono arrivati sul posto alcune persone gli hanno comunicato che probabilmente alcuni bambini del vicinato gli avevano iniettato della droga. Il tremendo gesto è stato confermato dai test eseguiti dai veterinari che hanno trovato tracce di cocaina e Thc nel sangue della cagnolina. Il cane drogato è stato fortunatamente portato in salvo.

Non perderti i nostri articoli.

Cane drogato portato in salvo

Il cane drogato è stato portato in salvo alla Faithful Friends Animal Society e i veterinari hanno subito cercato di eliminare le droghe dal suo corpo. La vittima della vicenda è Suzi, una cagnolina di circa un anno che stava lottando per la vita. Quando è arrivato alla clinica, non riusciva a camminare, a stare in piedi e nemmeno a mangiare.

Il trattamento è continuato per giorni e la cagnolina era poco reattiva. Per fortuna dopo la cura intensiva la cucciola si è ripresa e ha mostrato a tutti il suo carattere molto dolce, rubando il cuore di tutti i veterinari. Appena si è rimessa, Suzi ha iniziato a correre e a giocare, mostrando un forte entusiasmo per i giochi per cani che aveva a disposizione, tale da far presupporre che non li avesse mai visti prima di allora.

La brutta esperienza di Suzi è finita su tutti i telegiornali e in breve tempo ha fatto il giro del mondo. Grazie a questa notorietà, Suzi è riuscita a trovare in fretta una casa e una famiglia con cui essere felice. La famiglia che ha deciso di adottare il cane è rimasta sconvolta da ciò che le è accaduto, soprattutto al pensiero che dei bambini possano aver compiuto un atto così crudele. 

La famiglia si è subito innamorata di Suzi e il destino li ha uniti: il loro cane di famiglia si chiamava Suzi come questa dolce cagnolina, che era destina a vivere con loro.

Cane drogato viene salvato e adottato: lieto fine per Suzi