Adottare un cucciolo di cane: come si fa e consigli

Adottare un cucciolo di cane: come si fa e consigli

Adottare un cucciolo di cane

Prima o poi, magari vi capiterà di avere un figlio che vi chiederà un cucciolo o sarete voi stessi a desiderare un amico a quattro zampeMa ricordate sempre che i cani non sono giocattoli, non solo peluche; i cani hanno sentimenti e sono compagni per la vita. Ma una cosa è sicura, se siete pronti per adottare un cucciolo di cane, il vostro impegno e il vostro amore sarà ampiamente ripagato dalla sua fedeltà, devozione e da altrettanto amore incondizionato.

Non perderti i nostri articoli.

Adottare un cucciolo di cane: come si fa

Per adottare un cane le occasioni non mancano di certo:

  • Annunci nei siti e sui giornali;
  • Canili;
  • Associazioni.

Nei canili e nelle associazioni sono previsti dei moduli che dovrete compilare, nei quali vi assumete delle responsabilità ed accettate eventuali visite per valutare se il cane si trova bene con voi o meno. Queste visite sono necessarie perché l’associazione deve accertarsi che il legame tra voi ed il cucciolo funzioni e lui venga trattato nel migliore dei modi.

Quando invece adottate un cane rivolgendovi ad un privato, accertatevi che l’animale sia in buona salute, che abbia fatto i primi vaccini del cane e la sverminazione del cane.

Se lo adottate rivolgendovi ad un allevamento, accertatevi che i cuccioli abbiamo il pedigree del cane e siano stati visitati dal veterinario. Se possibile chiedete informazioni sui genitori e sui test genetici per escludere eventuali patologie del cane.

Adottare un cucciolo di cane: consigli

Riflettete molto bene prima di adottare un cucciolo. Ecco degli spunti:

  • Abitate in un appartamento con o senza giardino?
  • Quanto tempo potreste dedicare al cane?
  • Siete pronti ad educarlo?
  • Siete esperti o alla prima esperienza ( alcune razze più di altre richiedono padroni esperti)
  • Potete soddisfare i suoi bisogni anche da un punto di vista economico?

Quando il cucciolo arriva in casa deve trovare un ambiente sicuro e confortevole. Dovrà essere visitato periodicamente dal veterinario, vaccinazioni e richiami compresi, se sarà necessario a suo tempo andrà sterilizzato e se già non lo possiede dovrete provvedere al microchip per cani.

Un cane è un essere da curare; il cucciolo masticherà le pantofole all’inizio, mandandovi fuori dai gangheri. Non potete trascurarlo o dimenticarvi di lui. È impegnativo: se vivete in un appartamento dovrete portarlo fuori, possibilmente al parco perché socializzi con altri animali e persone. Quando tornate stanchi a casa vorrà giocare con voi, piangerà e si comporterà più o meno come un bambino piccolo.

Siete preparati a tutto questo? Non adottate un cucciolo di cane se non siete pronti, se non siete costanti e se non avete voglia di prendervi cura di un essere vivente.

I cucciolo sono belli, dolci e simpatici ma comunque cresceranno ed invecchieranno, anche a questo dovrete essere preparati. Un cucciolo richiede pazienza ed educazione perché proprio come un bambino deve imparare che ci sono regole e cose che si possono fare e cose che invece non si possono fare.

Dovrete portarlo in vacanza con voi se nessuno potrà occuparsi di lui e non potrete star troppo tempo fuori casa. Un bell’impegno non c’è che dire…ma nonostante tutto ne vale assolutamente la pena!

Per avere tutte le informazioni sull’educazione del tuo cucciolo, scarica qui l’ebook gratuito di Dogalize Educare il cane, guida completa