Gattino piccolissimo rifiutato trova qualcuno che lo ama

Gattino piccolissimo trova qualcuno che lo ama

Gattino piccolissimo rifiutato dalla madre

Una famiglia di Idaho, mentre cercava nel giardino di casa un gatto che la sera prima si era presentato alla porta in cerca di cibo per gatti, si è imbattuta in due piccoli gattini, nascosti tra le piante. Di mamma gatta non c’era nessuna traccia e i due fratellini erano affetti da debolezza nel gatto e sembrava fossero stati abbandonati. Uno dei due non è sopravvissuto e la gatta, tornata sul posto poco dopo, non ha mostrato alcun interesse per il cucciolo rimasto. Il gattino piccolissimo rifiutato dalla madre era lasciato a se stesso e Annalise e sua madre hanno deciso di prendersi cura di lui.

Non perderti i nostri articoli.

Gattino piccolissimo trova qualcuno che lo ama

Gattino piccolissimo: le prime cure

Non sapendo come prendersi cura del gattino appena nato abbandonato, Annalise lo ha portato al gattile della zona, ma una volta tornata a casa si è accorta della presenza di un altro gattino, nascosto nel giardino sotto il capanno. Il piccolo faceva fatica a respirare e la ragazza lo ha subito portato dal vicino, per cercare di aiutarlo, somministrandogli del latte di capra per fargli recuperare le forze. 

Quella notte tutta la famiglia è rimasta ad osservare il gattino piccolissimo, che è stato portato dal veterinario la mattina successiva. Non era in un buono stato di salute del gatto, ma Annalise ha voluto lottare e curare quel piccolo micio, sperando si riprendesse.

Nelle settimane successive, Gemma – come è stato ribattezzato il gattino – ha iniziato a stare meglio, grazie alle cure e alle attenzioni costanti di Annalise. Gemma ha iniziato a crescere e in pochi mesi è diventata vispa e vitale come ogni felino della sua età. E’ rimasta più piccola dei suoi coetanei, ma ora vive felice, con una famiglia che la ama e che si prende cura di lei, ogni giorno.