Incontinenza urinaria nel cane giovane: cause e terapie

incontinenza urinaria nel cane giovane

Incontinenza urinaria nel cane giovane

Erroneamente rispetto a quanto si crede, l’ incontinenza urinaria non colpisce solo il cane anziano, ma talvolta a soffrire di questo fastidioso problema è proprio il cane giovane e le cause possono essere svariate. Vediamo cos’è l’ incontinenza urinaria nel cane giovane.

Non perderti i nostri articoli.

Cos’è l’incontinenza urinaria?

Si tratta di una condizione patologica che colpisce indistintamente sia il gatto che il cane, anche se in quest’ ultimo caso è più frequente. Le cause come accennato precedentemente possono essere molteplici e possono agire da sole o talvolta insieme, per questa ragione per poter fare una diagnosi corretta occorre consultare all’occorrenza diversi specialisti come l’endoscopista, il neurologo, il radiologo in maniera tale da avere un quadro clinico corretto e procedere dunque con la terapia più idonea.

Quali sono i sintomi più comuni?

Il primo sintomo evidente che non può passare inosservato anche al proprietario più distratto è la perdita di urina che può essere a sua volta continua ( durante il sonno, mentre mangia, gioca o passeggia), oppure intermittente ( l’urina viene persa soltanto durante il sonno) oppure può essere una perdita sporadica.

Ad essere maggiormente colpite da questo disturbo sono le femmine. Il motivo? L’ uretra è molto più corta e di conseguenza i segni clinici sono molto più evidenti.

Quali sono le principali cause dell’incontinenza urinaria?

Le cause più comuni sono:

Uretere ectopico: si tratta di una patologia congenita e può colpire sia il gatto che il cane. Nel cane si è riscontrato che le razze maggiormente predisposte sono il Labrador, il Retriever, il Bulldog, Siberian Husky, Terranova, West White Highland Terrier.

I sintomi sono i seguenti:

Incontinenza urinaria continua o altalenante

Pelo del cane bagnato nella regione perivulvare e perineale

Dermatite nel cane

Ustione da urina

Vulvovaginite

Infezioni urinarie

La diagnosi di questa patologia viene effettuata tramite TC con mezzo di contrasto, mentre la terapia definitiva è quella chirugica.

Incompetenza congenita dello sfintere uretrale: è evidente nelle femmine dei cani di taglia grande. Diversi sono i sintomi riportati ma il più evidente è una notevole perdita di urina mentre l’ animale sta riposando, o quando è in decubito.

Uraco persistente: l’uraco è quel condotto che unisce la vescica del feto all’ombelico. Generalmente alla nascita dovrebbe atrofizzarsi in modo da non dover più funzionare, ma se ciò non accade allora nel cucciolo si può verificare la perdita di urina dall’ombelico piuttosto che dall’apparato riproduttivo.

Pseudoermafroditismo: l’ incontinenza in questo caso avviene quando l’ urina ristagna nelle zone di comunicazione tra l’ uretra e l’ apparato genitale.

Incontinenza urinaria nel cane giovane: cosa fare?

Quando siamo di fronte a una incontinenza urinaria nel cane giovane o nel cucciolo la prima cosa da fare è rivolgersi al veterinario di fiducia per sottoporlo ad ogni possibile accertamento in modo da evitare il peggioramento di una situazione che potrebbe essere potenzialmente pericolosa. Per poter arrivare ad una corretta diagnosi e quindi procedere con una cura adeguata, è necessario procedere con esami specialistici.