Acqua al cane: mai toglierla, neanche di notte

acqua al cane

Acqua al cane – Sull’educazione e la cura del cane spesso le opinioni non coincidono ed esistono differenti filoni di pensiero. Ci sono però, alcuni comportamenti universalmente
riconosciuti come corretti, che ogni bravo padrone dovrebbe rispettare per il
benessere del suo amico a quattro zampe.

Una di queste regole e legata proprio all’acqua da somministrare a Fido: Mai togliere
al cane l’accesso all’acqua, neanche di notte!

Acqua al cane di notte: possibili conseguenze della mancanza di acqua

Togliere la ciotola dell’acqua al cane durante la notte potrebbe comportare
conseguenze anche molto gravi, come:

I veterinari, consigliano di lasciare sempre al cane libero accesso ad acqua pulita e
fresca per dargli la possibilità di dissetarsi ogni qual volta ne senta l’esigenza.


Perché alcuni padroni preferiscono togliere l’acqua al cane la notte?

Ma allora perché molti padroni sostengono che sia meglio togliere la ciotola
dell’acqua al cane, soprattutto di notte?
La motivazione principale è legata alla preoccupazione che Fido possa bere molto
durante la notte e poi urinare in giro per casa. In realtà è bene sottolineare che un
cane adulto ed in salute, può tranquillamente trattenere la pipì dal momento
dell’ultima passeggiata serale fino alla prima uscita della mattina, purchè l’educazione del cane sia stata efficace.

Se il cane urina in casa di notte, non è perché ha bevuto troppo, è molto più
probabile che sia sintomo di qualche patologia ed è quindi opportuno portarlo dal
veterinario per un controllo. È quindi evidente che togliergli la ciotola dell’acqua e
non consentirgli di bere, non risolverà certo il problema, anzi potrebbe addirittura
peggiorarlo.

Esistono svariate patologie che portano i cani che ne sono affetti a sentire lo stimolo
di bere di più e quindi urinare di più. Le patologie che potrebbero procurare questo
disagio sono:

Se invece si tratta di un cucciolo, sia che possa dissetarsi di notte, sia che facciate
sparire la ciotola dell’acqua, mettete in conto che qualche incidente notturno e
qualche spiacevole sorpresa in giro per casa è del tutto normale. Ci vorrà tempo e
pazienza per educare il vostro nuovo amico peloso ad espletare i suoi bisogni in
luoghi adeguati durante le passeggiate e non sul tappeto della sala.

Problemi comportamentali

I bisognini sparsi per casa possono anche essere legati a problemi comportamentali
del cane, ma in questo caso è opportuno rivolgersi ad un addestratore o ad un
veterinario comportamentalista. Solo indagando le cause sarà possibile risolvere il
problema, togliere l’acqua al cane non è certo una soluzione.