Cane morso vipera: come comportarsi nel caso?

Cane morso vipera

Cane morso vipera – Tra tutti i cani, i cuccioli (cuccioli primaverili) sono quelli più a rischio rispetto ai morsi di serpente. Perché sono giocherelloni e curiosi e se incontrano uno di questi animali che strisciano spesso ingenuamente non percepiscono il pericolo e vogliono giocare con loro. L’incontro con serpenti (innocui o velenosi) è naturalmente più probabile per i cani che vivono in campagna.

Non perderti i nostri articoli.

Se il cane è troppo curioso o troppo testardo per lasciare in pace il serpente, è facile che venga morso. Il morso dei serpenti non velenosi può essere doloroso e provocare infezione, ma quello dei serpenti velenosi può uccidere un cucciolo nel giro di un’ora, a meno che non si presti subito il giusto soccorso. Qui di seguito vi diamo alcuni consigli che sono buoni in generale per tutti i serpenti velenosi e quindi anche per le vipere.

Cane morso vipera: i sintomi

Cane morso vipera – In generale va detto che il pelo fitto dei cani li protegge dalle ferite e che nella maggior parte dei casi essi vengono morsi sul muso e sul collo, cioè le aree del corpo che i quattro zampe espongono all’attacco dei serpenti durante le loro incaute e curiose esplorazioni. Il morso dei serpenti non velenosi di solito lascia un minuscolo segno a forma di ferro di cavallo. La gravità del morso, nel caso dei serpenti velenosi, dipende dalle dimensioni del cane in rapporto al serpente, dal numero dei morsi che sono stati inflitti e da quanto veleno il serpente è riuscito a iniettare. Alcuni tipi di veleno colpiscono il sistema nervoso centrale e fanno sembrare il cucciolo come se fosse ubriaco, oppure gli possono provocare convulsioni o anche un arresto respiratorio.

Al morso possono seguire arrossamento e sanguinamento. Di solito i primi segni del morso comprendono anche agitazione, fiato corto, bava alla bocca, debolezza. Nei casi più gravi possono seguire vomito (vomito giallo cane), diarrea, collasso, convulsioni, shock e talvolta paralisi (nel caso del serpente corallo, per esempio) e morte.

Il sintomo più comune del morso di un serpente nel cane è un improvviso e importante rigonfiamento nella zona del morso. È facile scambiarlo per l’effetto del morso di un ragno o di un altro insetto. Il veleno dei crotali, per esempio, provoca una decolorazione della pelle nel giro di pochi minuti, poiché in pratica agisce digerendo la carne. Anche se il morso non mette il cane in pericolo di vita, occorre che l’animale sia subito assistito da un veterinario: possono esserci infatti danni irreversibili e quindi è necessario intervenire con la massima rapidità possibile. Se vedete uno scolorimento della pelle intorno al morso, dirigetevi subito dal primo veterinario di zona.

In altri Paesi c’è ampia scelta di serpenti velenosi, per esempio negli Stati Uniti, ma da noi l’unico serpente velenoso di cui ci si debba preoccupare è la vipera. Se il cane viene morso da una semplice biscia, tutto quel che può capitargli è di prendersi un’infezione da morso. Il morso della vipera è tutta un’altra faccenda, invece, ma c’è da dire che se si interviene nel modo giusto e con tempestività, di solito va a finire bene.

Cane morso vipera: come riconoscerla

Cane morso vipera – Come si riconosce una vipera, intanto? È chiaro che è fondamentale sapere se Fido è stato morso da una vipera o da una innocua biscia. Che cosa bisogna guardare per sapere se ci si trova di fronte all’uno o all’altro caso?

La caratteristica distintiva più notevole della vipera è senz’altro la pupilla verticale. Inoltre, la testa è ben distinta dal collo e ha forma triangolare. Quanto all’ambiente in cui è più facile trovarla, per lo più la si incontra nei prati, nelle pietraie e nei pascoli: sono di solito ambienti freschi, ma anche esposti al calore del sole. L’animale in genere è lungo una sessantina di centimetri. Non è presente in Sardegna.

La vipera è un animale ovoviviparo, il che significa che le uova si schiudono dentro al corpo di mamma vipera. Dalle uova escono viperette già perfettamente formate e già capaci di infliggere un morso velenoso.

È anche da tenere presente che, essendo le vipere animali a sangue freddo, è più facile trovarle a primavera, quando le temperature salgono. Se vi trovate in una radura erbosa e ci sono sui 25 gradi, può essere che le incontriate. D’inverno invece si nascondono e cadono in letargo. Va anche sottolineato che di solito le vipere attaccano solo se vengono infastidite e che se questo succede il loro primo istinto è scappare, non attaccare. Questo può spiegare perché è più facile che siano i cuccioli, curiosi e inesperti, a rischiare di più.

Cane morso vipera: il veleno

Cane morso vipera – Il veleno della vipera è neurotossico. Di solito è mortale per prede piccole come topi, uccellini o lucertole. Nel caso dell’uomo la morte è un evento più raro, anche se il morso può provocare gravi conseguenze. Pure nel cane il morso di vipera di solito non è fatale, anche se può dare luogo a sintomi particolarmente seri. Il veleno agisce impedendo la coagulazione del sangue.

Cane morso vipera: che fare?

Cane morso vipera – La prima cosa è chiamare il veterinario o il pronto soccorso ospedaliero più vicino. Se andate in una zona in cui sapete che possono esserci vipere, ricordate sempre di portare con voi un taccuino coi numeri di telefono oppure inseriteli nella rubrica del vostro telefonino. Se capita un’emergenza l’ultima cosa che augurate a voi e al vostro cane è dover perdere tempo a cercare i numeri di telefono. Disinfettate la zona del morso con dell’acqua ossigenata. Non con l’alcol, perché si combina col veleno facendolo diventare ancora più tossico. La parte se possibile va fasciata con un bendaggio occlusivo per frenare nella misura del possibile l’assorbimento del veleno. Se avete la possibilità, applicate anche acqua fredda o ghiaccio: questo allevierà il dolore.

Cercate di tenere il cane calmo, fermo e immobile. Rimanete calmi e lucidi anche voi, se vi agitate peggiorate la situazione e mettete ancora di più in agitazione il cane. Cercate di mantenere l’animale calmo e immobile. E cercate di rimanere calmi anche voi: se andate nel panico, non servite a nulla, né a voi né a lui, e poi mettereste ancora più in angoscia il vostro povero cane.

Cane morso vipera: cosa non fare

Cane morso vipera – Non usate l’alcol, come detto; non incidete la zona del morso: ciò non farà che rendere più veloce l’avvelenamento; non succhiate il veleno: vi avvelenereste anche voi.